Autore Topic: Gelosia del corpo altrui  (Letto 1870 volte)

Germanus

  • Newbie
  • *
  • Post: 1
    • Mostra profilo
Gelosia del corpo altrui
« il: Dicembre 05, 2013, 09:38:13 pm »
Vorrei capire, se qualcuno ha elaborato in prima persona o con il proprio partner questo fenomeno: come si può essere gelosi del corpo di chi si ama?
Cosa significa "Sapere che altri hanno toccato te intimamente non posso sopportarlo. Non potrei più fare l'amore con te."
Davvero amare qualcuno significa esserne gelosi o è possibile amare senza questo desiderio di esclusività?

ettore.pangallo

  • Global Moderator
  • Newbie
  • *****
  • Post: 3
    • Mostra profilo
Re:Gelosia del corpo altrui
« Risposta #1 il: Dicembre 08, 2013, 10:04:05 am »
Io la vedo come una forma di omofobia, o meglio una paura del contatto con persone del proprio stesso sesso. Se un altro/a tocca il mio partner e io tocco il mio partner è come se io a mia volta toccassi l'uomo, o la donna, che lo/la ha toccato. Come se fosse un contagio.
Un vero uomo libero non è a suo agio in nessun luogo (A. Frossard)