Autore Topic: Poliamore e rapporti asimmetrici  (Letto 1717 volte)

Tirann@illuminat@

  • Newbie
  • *
  • Post: 4
    • Mostra profilo
Poliamore e rapporti asimmetrici
« il: Novembre 20, 2013, 02:04:16 pm »
Recentemente mi sono addentrata nella comunità dei BDSMers... senza capisci ancora un granché, onestamente, ed entrandoci sempre e comunque con gli occhiali da poliamorosa.
Spesso mi trovo a riflettere su quanto questi due aspetti del relazionarsi siano conciliabili tra loro.
Voi che ne pensate ad esempio di:
libero consenso e condivisione quando si instaura un rapporto tra master e slave o tra dominant e submissive che va oltre la scena e che funziona secondo meccanismi di controllo, possessività, privazione, limite?

Marta

  • Newbie
  • *
  • Post: 1
    • Mostra profilo
Re:Poliamore e rapporti asimmetrici
« Risposta #1 il: Novembre 20, 2013, 02:23:56 pm »
Secondo me prima di tutto bisognerebbe partire un po' dal ruolo in se, poi per il resto ci si accorda come per ogni cosa.
Nel caso di un Dom e due sub, ad esempio, le realtà sono diverse, ma tutte discusse e discutibili sempre. Ad esempio potrebbe esserci un sub alfa,nel caso specifico di un triangolo, potrebbe esserci un pari livello, potrebbe esserci un alfa switch, che quindi domina l'altro sub oltre ad essere sub. Ed altre mille dinamiche.
Nel momento in cui un Dom decide di privrea un sub di qualcosa, ovviamente questo deve essere concordato a priori...la negoziazione c'è sempre e comunque, diretta ed indiretta. Per lo meno per come la vedo io.
I casi con due Dom sono forse più complessi, ovvero sarebbe difficile avere due Dom del tutto slegati tra loro, che quindi non giocano contemporaneamente con lo stesso sub. Perchè nel caso specifico di un 24/7 se un Dom ci ordinasse la castità per un certo periodo, potrebbe essere in conflitto con l'altro Dom che magari ordina qualcosa di sessuale. Nessun problema, forse, nel caso si due Dom in un triangolo.
L'asimmetria, in se per se, non crea problemi, lo crea la non discussione, anche nel bdsm come nella vita normale.