Autore Topic: Poliamore e Relationship Anarchy. Due modi di vivere relazioni non monogame.  (Letto 2382 volte)

Tirann@illuminat@

  • Newbie
  • *
  • Post: 4
    • Mostra profilo
Poliamore e Relationship Anarchy. Due modi di vivere relazioni non monogame.

Per info: http://en.wikipedia.org/wiki/Relationship_anarchy

PA e RA Sono anitetici? Quanto lo sono e da che punto di vista?

Io se professo, se mi atteggio evangelicamente, parlo della mia verità e non quella di quella di un gruppo contraddistinto da un'etichetta in cui ci son sempre stata strettina.
Se proprio devo scieglierne una per descrivere le mie relazioni, scelgo la Relationship Anarchy e non il Poliamore.
Perché?
Intanto perché per me nessun rapporto è gerarchico a livello di importanza (piò esserlo per motivi contingenti in termini di tempo e risorse in genere che gli dedico. Il mio rapporto con me stessa, quello con i miei genitori, i miei amori, i miei amici sono tutti sullo stesso piano di importanza.
Poi perché costruisco il rapporto in base alle persone, continuamente, seguendo le mie e le loro evoluzioni.
Poi perché non accetto regole precostituite e mi sforzo di mettere in discussione quelle che ho inconsciamente accettato/posto e che troppo spesso sono all'origine di aspettative, delusioni, perdita di fiducia, sicurezza, e frane varie ed eventuali.
Poi perché sono naturalmente portata alla negoziazione e alla comunicazione empatica in modo continuativo nelle relazioni che vivo come più intime, e questo mi consente di vivere allineata con le persone e di guardare oltre a una regola non rispettata, rinegoziare i bisogni e trovare una soluzione win-win che può avere a che fare con il modo di interagire, o con la distanza da quella persona, o tutte e due.

Chi si riconosce in questo modo di vivere le relazioni?

« Ultima modifica: Gennaio 06, 2014, 09:35:44 pm da Tirann@illuminat@ »

elyrm86

  • Newbie
  • *
  • Post: 3
    • Mostra profilo
Re:Poliamore e Relationship Anarchy. Due modi di vivere relazioni non monogame.
« Risposta #1 il: Novembre 18, 2013, 11:34:17 am »
io no...ho bisogno di punti fissi, pochi ma ci devono essere. Certo non faccio un elenco delle relazioni d'amore, amicizia o altro, in base all'importanza, ma viene in automatico.

luisa.dellacqua

  • Newbie
  • *
  • Post: 7
    • Mostra profilo
Re:Poliamore e Relationship Anarchy. Due modi di vivere relazioni non monogame.
« Risposta #2 il: Novembre 18, 2013, 01:36:52 pm »
Io mi riconosco in quel che dice Vera, ma so bene che il modo di vivere le relazioni è strettamente personale e negoziabile, oltre al fatto che muta nel tempo.
Forse se fossi "indipendente da tutti e tutto", potrei definirmi un'anarchica relazionale, ma tutto è interconnesso (e ogni cosa è illuminata  ;) ), per cui ogni relazione fa storia a sé e in qualche caso potrei dire di vivere in una condizione di anarchia relazionale, in altri una situazione di poliamore con un grande peso dei meta-amori nella storia, in altri ancora posso senza paura di far sentire sminuite le persone che vivono questo con me definire di avere un fwb...
Credo che ogni modello relazionale qui citato si debba contraddistinguere (e dunque è bello pensarli insieme e ragionarci) per il rispetto e la capacità di ascoltare i bisogni propri e altrui e negoziarli.

sabrina.gerbino

  • Newbie
  • *
  • Post: 1
    • Mostra profilo
Re:Poliamore e Relationship Anarchy. Due modi di vivere relazioni non monogame.
« Risposta #3 il: Novembre 19, 2013, 02:41:47 pm »
Ho bisogno di punti fermi , nella vita come nelle relazioni, ma non mi viene automatico fare un elenco delle relazioni . Riesco a viveverle ognuna per la sua identità e contemporaneamente  nel loro insieme ma oggi sono illuminata  :P